+39 0472 647 122
Email address protected

Maria Trens: un famoso luogo magico e di pellegrinaggio

Dove alcune preghiere sono state ascoltate e l’anima può riposare

Da diversi secoli ormai Maria Trens è considerata uno dei più importanti luoghi di culto dell’Alto Adige. Il santuario in stile tardo gotico del 1498 è una delle attrazioni storico-culturali più visitate. I pellegrini, che nei secoli giungevano a Maria Trens veneravano soprattutto la figura in stile tardo gotico della Madonna, che si dice abbia fatto miracoli. I numerosi ex voto testimoniano ancora oggi la gratitudine dei pellegrini, le cui preghiere sono state ascoltate. Per molti anni la chiesa di Maria Trens è stata scelta anche da coppie di sposi.

 

La tranquillità di questo luogo, che risiede in una spiritualità ben radicata, si percepisce anche nei giorni nostri. Vogliamo augurare anche a voi di trovare un momento per fare una pausa dalla quotidianità e da tutto il resto. Staccare e allontanarsi dalle frivolezze e preoccupazioni del presente per concentrarsi e riflettere su sé stessi.

Maria Trens: un luogo magico

Premura, calma e pace interiore

Molti luoghi di pellegrinaggio, come Maria Trens, hanno origini ancora più antiche. Qualcosa forse ha da sempre attirato le persone in questi luoghi magici. Le persone sentono che i luoghi come il santuario di Maria Trens rappresentano un rifugio dove fare una pausa, in cui trovare silenzio e tranquillità.

Maria Trens: un luogo magico

La via verso uno sguardo interiore

Spesso quando si ha più tempo a disposizione per riflettere ci si rende conto che tra il cielo e la terra c’è ben altro che la ragione non può comprendere. Vi auguriamo riposo e silenzio in primo luogo e un soggiorno dedicato a voi stessi qui a Maria Trens. Sono queste le prospettive migliori per riprendere in mano la propria vita con nuova energia e vitalità.

Google Maps
Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità orientata alle tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento tranne che al link sopra indicato, acconsenti automaticamente all’uso dei cookie.
OK